Eventi

OBIETTIVO DEL CORSO

L’obiettivo di questo percorso,  non per disegnatori esperti ma aperto a chiunque, è quello di scoprire negli 8 incontri quindicinali l’espressione artistica collegata al volto come momento di incontro con l’altro e con sé stessi.

L’arte, sia nella pittura che nella scultura, ha sempre indagato il rapporto fra l’anima e il volto, tra vissuto interiore e apparenza, attraverso il ritratto che letteralmente significa “tirar fuori”, svelare.

Spesso da un ritratto si vedono aspetti che dal vivo sfuggono,  può perfino accadere che  osservando un ritratto di una persona sconosciuta, ciascuno di noi immagini qualcosa collegato a quel viso, eventi biografici, carattere, affetti ed emozioni.

L’arte ha il potere di riprodurre e tenere vivi non solo la forma, ma l’unicità interiore del soggetto ritratto


 CHI GUIDA IL LABORATORIO

Barbara Eletta Camoni si è laureata in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS) , all’Università di Bologna, ed ha poi conseguito un Dottorato di ricerca in Didattica dell’arte all’Università di Bolzano e ha frequentato la Scuola di Pittura e di Terapia artistica “Scuola di Luca” a Firenze.

Ha insegnato come docente a contratto Didattica dell’arte dal 2000 al 2009 all’Università di Bolzano, Facoltà di Scienze della Formazione. Ha promosso convegni e giornate di studi in collaborazione con le Università di Bologna, Roma e Torino, sia sugli aspetti pedagogici dell’insegnamento dell’arte sia sull’interazione fra arte e scienza.

Ha collaborato con vari enti aziendali e culturali (RAI, Ferrari, Alinari), e girato videolezioni di arte contemporanea per l’Agenzia Viaggi di cultura. Ha collaborato con riviste scientifiche come disegnatrice di botanica, insegna pittura e disegno in corsi e seminari a Bologna e in varie città d’Italia (acquerello, acrilico, china, pastelli, carboncino).

Ha fondato il Comitato Onlus Fratellanza Ikhaà che organizza aiuti e attività di volontariato per i rifugiati siriani in Grecia.


PERCHÈ DISEGNARE IL VOLTO?

La dimensione dell’attività artistica e creativa è presente in ogni individuo al di là della sua preparazione specifica o delle presenza o meno di talenti. La meraviglia, lo stupore, il piacere della creazione in sé, ha le sue radici nell’infanzia, e va solo riascoltata e nutrita attraverso la conoscenza e la pratica.

Il corpo infatti, e ancor più il volto, raccontano della nostra essenza interiore, della nostra vita, del nostro porgerci al mondo. Il nostro volto diventa l’incontro fra mondo interiore ed esteriore, e ugualmente nel volto altrui incontriamo il mistero che costituisce il primo approccio con il prossimo.  Attraverso il volto affiora l’immagine dell’altro in un processo continuo di conoscenza e comunicazione non verbale. Il viso (dal latino videre, vedere) nei suoi tratti e mobilità è la sintesi espressiva dell’anima, è una sorta di teatro aperto sul mondo, e rende ogni individuo unico e irripetibile.


COME FAREMO

Durante ogni incontro verranno proposte due parti:

  • una di disegno ritrattistico dove verranno sperimentate “modalità pratiche”,
  • una di contemplazione di ritratti dove si verrà aiutati a “sentire l’arte”.

Nella parte artistica pratica si indagherà sulla costituzione del volto umano, le sue forme, le sue espressioni, partendo da semplici esercizi ed esperienze uniti a molta pratica di osservazione, fino a rappresentare in forma essenziale il proprio volto o quello di un’altra persona. L’importante infatti è il processo, non tanto il risultato di un ritratto perfetto.

Nella parte del sentire l’arte avremo modo di ammirare, anche attraverso un lavoro spontaneo di risveglio della percezione, opere di pittura e di scultura attraverso i secoli, da quando gli artisti hanno iniziato ad indagare sull’uomo nella sua verità terrena fino ad opere moderne e contemporanee. E non solo… anche i disegni dell’infanzia verranno in nostro aiuto per la comprensione dell’evoluzione grafica del volto umano.


DOVE, QUANDO E COSA SERVE PER PARTECIPARE

Il laboratorio di svolgerà ONLINE su piattaforma MEET.

Saranno 8 incontri con cadenza quindicinale

Si terranno il giovedì sera dalle 20.25 alle 22.45:

  • 01-15 Febbraio,
  • 01-15-29 Marzo
  • 12-26 Aprile
  • 10 Maggio

Non è possibile inserirsi a percorso già iniziato né partecipare a singole serate. Il corso è a numero chiuso, possono partecipare al massimo 10 persone.

Occorrono

  • Album con fogli di carta (verrà specificato quali)
  • Matita B2,
  • Gomma per cancellare,
  • Carboncino nero e marrone.

COSTO

€ 80,00 a persona per gli 8 incontri

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

OBIETTIVO DEL CORSO

L’obiettivo di questo percorso,  non per disegnatori esperti ma aperto a chiunque, è quello di scoprire negli 8 incontri quindicinali l’espressione artistica collegata al volto come momento di incontro con l’altro e con sé stessi.

L’arte, sia nella pittura che nella scultura, ha sempre indagato il rapporto fra l’anima e il volto, tra vissuto interiore e apparenza, attraverso il ritratto che letteralmente significa “tirar fuori”, svelare.

Spesso da un ritratto si vedono aspetti che dal vivo sfuggono,  può perfino accadere che  osservando un ritratto di una persona sconosciuta, ciascuno di noi immagini qualcosa collegato a quel viso, eventi biografici, carattere, affetti ed emozioni.

L’arte ha il potere di riprodurre e tenere vivi non solo la forma, ma l’unicità interiore del soggetto ritratto


 CHI GUIDA IL LABORATORIO

Barbara Eletta Camoni si è laureata in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS) , all’Università di Bologna, ed ha poi conseguito un Dottorato di ricerca in Didattica dell’arte all’Università di Bolzano e ha frequentato la Scuola di Pittura e di Terapia artistica “Scuola di Luca” a Firenze.

Ha insegnato come docente a contratto Didattica dell’arte dal 2000 al 2009 all’Università di Bolzano, Facoltà di Scienze della Formazione. Ha promosso convegni e giornate di studi in collaborazione con le Università di Bologna, Roma e Torino, sia sugli aspetti pedagogici dell’insegnamento dell’arte sia sull’interazione fra arte e scienza.

Ha collaborato con vari enti aziendali e culturali (RAI, Ferrari, Alinari), e girato videolezioni di arte contemporanea per l’Agenzia Viaggi di cultura. Ha collaborato con riviste scientifiche come disegnatrice di botanica, insegna pittura e disegno in corsi e seminari a Bologna e in varie città d’Italia (acquerello, acrilico, china, pastelli, carboncino).

Ha fondato il Comitato Onlus Fratellanza Ikhaà che organizza aiuti e attività di volontariato per i rifugiati siriani in Grecia.


PERCHÈ DISEGNARE IL VOLTO?

La dimensione dell’attività artistica e creativa è presente in ogni individuo al di là della sua preparazione specifica o delle presenza o meno di talenti. La meraviglia, lo stupore, il piacere della creazione in sé, ha le sue radici nell’infanzia, e va solo riascoltata e nutrita attraverso la conoscenza e la pratica.

Il corpo infatti, e ancor più il volto, raccontano della nostra essenza interiore, della nostra vita, del nostro porgerci al mondo. Il nostro volto diventa l’incontro fra mondo interiore ed esteriore, e ugualmente nel volto altrui incontriamo il mistero che costituisce il primo approccio con il prossimo.  Attraverso il volto affiora l’immagine dell’altro in un processo continuo di conoscenza e comunicazione non verbale. Il viso (dal latino videre, vedere) nei suoi tratti e mobilità è la sintesi espressiva dell’anima, è una sorta di teatro aperto sul mondo, e rende ogni individuo unico e irripetibile.


COME FAREMO

Durante ogni incontro verranno proposte due parti:

  • una di disegno ritrattistico dove verranno sperimentate “modalità pratiche”,
  • una di contemplazione di ritratti dove si verrà aiutati a “sentire l’arte”.

Nella parte artistica pratica si indagherà sulla costituzione del volto umano, le sue forme, le sue espressioni, partendo da semplici esercizi ed esperienze uniti a molta pratica di osservazione, fino a rappresentare in forma essenziale il proprio volto o quello di un’altra persona. L’importante infatti è il processo, non tanto il risultato di un ritratto perfetto.

Nella parte del sentire l’arte avremo modo di ammirare, anche attraverso un lavoro spontaneo di risveglio della percezione, opere di pittura e di scultura attraverso i secoli, da quando gli artisti hanno iniziato ad indagare sull’uomo nella sua verità terrena fino ad opere moderne e contemporanee. E non solo… anche i disegni dell’infanzia verranno in nostro aiuto per la comprensione dell’evoluzione grafica del volto umano.


DOVE, QUANDO E COSA SERVE PER PARTECIPARE

Il laboratorio di svolgerà ONLINE su piattaforma MEET.

Saranno 8 incontri con cadenza quindicinale

Si terranno il giovedì sera dalle 20.25 alle 22.45:

  • 01-15 Febbraio,
  • 01-15-29 Marzo
  • 12-26 Aprile
  • 10 Maggio

Non è possibile inserirsi a percorso già iniziato né partecipare a singole serate. Il corso è a numero chiuso, possono partecipare al massimo 10 persone.

Occorrono

  • Album con fogli di carta (verrà specificato quali)
  • Matita B2,
  • Gomma per cancellare,
  • Carboncino nero e marrone.

COSTO

€ 80,00 a persona per gli 8 incontri

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare: