Articoli

In questo articolo parleremo della morte, una condizione ineluttabile connaturata all’esistenza, e capiremo quali sono le fasi per una corretta elaborazione del lutto. Scopriremo anche il lutto necessita di spazi adeguati e comprenderemo quali sono.

In questo articolo affrontiamo la consolazione e la desolazione, due condizioni esistenziali di ampia portata per chiunque. Infatti la nostra esistenza oscilla costantemente tra queste due polarità ed è utile scoprire quali sono le dinamiche psico-spirituali che le governano.

In questo articolo esaminiamo le differenze tra la rabbia e il rancore, poi vedremo che esistono falsi benefici nell’alimentare il rancore ed infine scopriremo che il perdono è lo strumento più adatto per vincere la rabbia ripetuta e il rancore.

In questo articolo ti proponiamo alcuni modi per essere più protagonista nelle attività e nei progetti dell’associazione. Il tuo aiuto è prezioso, contiamo su di te!

In questo articolo, parleremo del concetto di perdono e di come possa essere analizzato in una modalità più ampia in relazione anche alla psicologia, in special modo ai disturbi d’ansia.

agape

In questo articolo affronteremo le posizioni relazionali più comuni e vedremo che ognuno di noi ne possiede uno peculiare. Scopri qual’è il tuo stile prevalente!

Ritiri Spirituali

Questo articolo parla degli ultimi studi che evidenziano un stretta correlazione tra la spiritualità e la salute.

In questo articolo verrà affrontata di maturità relazionale cristiana partendo dalla parabola del buon samaritano. Scopri le differenti posizioni e dove ti collochi tu!

Eventi

PERCHÈ PERDONARE

La situazione che stiamo vivendo è davvero complessa, è il caso di pensare ora al perdono?. Nelle nostre famiglie e comunità, sovente obbligate a convivenze forzate oppure all’isolamento per il covid, le relazioni sono messe a dura prova. In molti casi stanno aumentando il distanziamento, i conflitti, la frustrazione e la rabbia.
William Shakespeare affermava che “aver rabbia è come bere del veleno e aspettare che l’altro muoia”.

Inutile far salire troppo la temperatura, occorre lavorare per farla scendere, altrimenti il rischio è quello di essere noi a soccombere. Occorre trovare luoghi di incontro, affrontare le situazioni prima che diventi troppo tardi e attuare azioni di giustizia riparativa, la più importante delle quali è il perdono.

A questo punto molti inizieranno a sbuffare: con tutti i problemi che ho in questo momento mi venite a parlare di perdono? Poi è una cosa da preti, non mi interessa la morale. Poi dovrei perdonare cosa e a chi? Non voglio sempre dargliela vinta, ha sbagliato! In fin dei conti sono io ad aver subito l’offesa. Le obiezioni possono essere molte, le resistenze altrettante…

Ma se ti stai ponendo anche una sola di queste obiezioni il percorso pratico sul perdono che stiamo per proporvi fa proprio per te!

È un percorso di vita che può cambiare la tua vita.


UN PERCORSO CHE PUÒ CAMBIARE LA VITA

È un percorso progressivo di consapevolezza e scelta per giungere a perdonare sia fatti compiuti da altri che azioni compiute da noi stessi. Apprenderemo tutti gli strumenti per realizzare un perdono profondo ed efficace, tenendo presenti gli aspetti emotivi, psicologici e morali. Scopri cosa è e che cosa non è il perdono

• IL PERDONO SERVE A NOI

Il perdono non è un regalo ad altri, ma un dono per noi stessi. I vantaggi personali in termini di salute e benessere sono ampi e scientificamente ben documentati, li esamineremo assieme in modo completo. Il perdono è la base di ogni percorso di guarigione e liberazione interiore.

• PERDONO NON È RICONCILIAZIONE

Il perdono è sempre possibile, la riconciliazione invece no, e a volte non è neanche consigliabile. Occorre uscire dal perdono semplicistico e moralistico:  impareremo come farlo e perché ci fa bene farlo.


IL NOSTRO PERCORSO SUL PERDONO

Per Dono percorso sul perdonoUtilizzeremo un percorso davvero unico,  che unisce fede e ragione, sviluppato da psicologi e sacerdoti, sperimentato in diversi ambiti sociali e Paesi del mondo.

È stato messo a punto dall’Università del Perdono ed è stato completato e adattato per la modalità online dalla nostra associazione.


COSA FAREMO

Si alterneranno insegnamenti generali in “in aula magna”, lavoro personale in piccoli gruppi in “aule separate”, momenti di condivisione e preghiera.

Inoltre c’è la possibilità di colloqui personali su appuntamento anche a ritiro terminato. Scopriremo che questo modo di vivere il perdono è… proprio ciò di cui avevamo bisogno da tempo.


PERCHÈ NON PERDERE L’OCCASIONE

Perché è un’opportunità unica per affrontare una tematica fondamentale senza spostarti da casa, un’opportunità per risparmiare, una possibilità per chiarirsi tutti i dubbi e per ricevere un’assistenza personalizzata e riservata.


CHI CONDUCE IL CORSO

 

Elisabetta Fezzi è cofondatorice e presidente dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, counsellor pastorale ed esperta di scrittura autobiografica.  È formatrice accreditata dell’Università del Perdono.


Fabrizio Penna è cofondatore dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, dottore in scienze e tecniche psicologiche, mediatore familiare ed esperto di formazione professionale e relazione d’aiuto. È formatore accreditato dell’Università del Perdono.


DOVE E QUANDO

ONLINE su piattaforma Meet:  si accede con un semplice click al link inviato.

>>> Domenica 25 Settembre:

  • mattina 09.00 – 12,00;
  • pomeriggio 14,30 – 17,30;
  • sera: 21,00 – 22,00 per chi lo desidera preghiera guidata sul perdono

>>> Domenica 26 Settembre:

  • mattina 09.00 – 12,00;
  • pomeriggio 14,30 – 17,30;

ALL’INIZIO DEL RITIRO MANCANO:

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti0Secondi

COSTO

€ 39,00 a persona per le due giornate: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni e un colloquio personale di supporto su prenotazione.

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


•>> PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


•>> PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it


Ti potrebbe anche interessare:

agape

DI COSA SI TRATTA

Agape è un percorso progressivo di riscoperta della propria storia di vita, partendo dal concepimento fino all’età adulta, rileggendo ogni passaggio alla luce della presenza di Dio in ogni evento della vita.

Ogni partecipante riceve accompagnamento personale da una guida formata dal punto di vista spirituale e umano.

È un percorso studiato per:

  • rileggere la propria vita alla luce della Parola di Dio
  • trasfigurare ogni avvenimento del passato
  • trovare risposte di senso nel presente
  • vivere la propria missione per il futuro

LUOGO E DATE

Il  Collegio Oblati Missionari si trova a Rho, a pochi chilometri da Milano.

È stato recentemente restaurato, è facile da raggiungere con i mezzi pubblici, è dotato di ampie stanze, ha un bel chiostro, ambienti densi di storia e un ampio parco.

Questo Ritiro Agape si svolgerà da Domenica 03 Ottobre alle ore 17,30 fino a Sabato 09 Ottobre alle ore 17,30



COSA SIGNIFICA AGAPE

Agape significa amore. Un amore che si offre senza chiedere nulla in cambio, gratuito, generoso, universale, divino e assoluto. È proprio grazie a questo amore che vivremo una profonda esperienza di trasfigurazione di ciò che ha impedito alla nostra vita di decollare come avremmo desiderato.

L’amore Agape non conosce tempo e spazio e consente di abbracciare il passato, il presente e il futuro.


L’APPROCCIO DELL’AGAPE

agape approccio spirituale

L’approccio dell’Agape è spirituale e rinnova l’esperienza battesimale

L’approccio dell’Agape non è psicologico ma spirituale, anche se si verrà chiamati a fare memoria di alcuni passaggi fondamentali della propria esistenza riletti attraverso l’amore di Dio.

Attraverso l’azione dello Spirito Santo si viene aiutati a portare a galla ciò che ha bisogno di emergere, a guardare con occhi nuovi ciò che ha necessità di essere preso in carico e riconfigurato attraverso l’agape divina, che può guarire anche le ferite più profonde.

Man mano che si fa esperienza dell’amore si placano le tempeste, le sofferenze vengono redente e trasfigurate.

Il percorso termina aiutando i partecipanti ad identificare la propria missione di vita per proiettarsi verso un nuovo futuro.


CHI CONDUCE

Padre Francesco Ghidini é sacerdote nella comunità degli Oblati Missionari di Rho, dove guida esercizi spirituali e si dedica alla predicazione di missioni popolari. Inoltre promuove esperienze di nuova evangelizzazione in tutta Italia. È socio onorario della Famiglia della Luce con Camilla.

Si occupa degli insegnamenti teologico-spirituali, dell’accompagnamento personale e della liturgia dell’Agape.


Elisabetta Fezzi presidente del direttivoElisabetta Fezzi  è co-fondatatrice e presidente dell’associazione. È giornalista, counselor professionista ad indirizzo pastorale, esperta in tecniche autobiografiche e scrittrice.

Si occupa della segreteria organizzativa, dell’accompagnamento personale, della logistica e della gestione dei lavori personali dell’Agape.


Fabrizio Penna – abita a Lecco ed è co-fondatore e consigliere dell’associazione. È dottore in scienze psicologiche, consulente relazionale professionista, mediatore familiare, giornalista e scrittore.

Si occupa degli insegnamenti umanistico-spirituali, dell’accompagnamento personale, della gestione dei lavori comunitari e della sezione musicale dell’Agape.

>>> In caso di necessità verranno coinvolti altri sacerdoti o laici debitamente formati


COSTO DEL PERCORSO ED ISCRIZIONI

Il costo del percorso è di € 490,00

Comprende la pensione completa (6 notti) in camera singola o doppia per le coppie, a partire dalla cena di domenica sera fino al pranzo del sabato successivo (12 pasti). Inoltre materiale didattico e assistenza personalizzata sia durante che dopo il termine dell’Agape.

Le guide svolgono il loro servizio come volontari senza retribuzioni. La quota di partecipazione serve per coprire le spese di ospitalità del partecipante (65%), i rimborsi e l’ospitalità delle guide (15%), la segreteria e il materiale didattico (20%).

Per l’iscrizione viene chiesto di versare un deposito cauzionale come acconto di € 100,00, mentre il saldo avviene in loco all’inizio del percorso.

Prima di essere ammessi occorre compilare un questionario di autovalutazione, utile agli organizzatori per ricevere informazioni preventive sulla situazione personale di chi partecipa.


LA DATA DI INIZIO SI AVVICINA…

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti

PER GLI ASSOCIATI

Il ritiro è riservato agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando un deposito di € 100,00

Se sei associato 2021 e non vedi il link di iscrizione qui sotto devi prima effettuare il login nell’area soci


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei ancora associato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it


Ti potrebbe anche interessare:

agape

DI COSA SI TRATTA

Agape è un percorso progressivo di riscoperta della propria storia di vita, partendo dal concepimento fino all’età adulta, rileggendo ogni passaggio alla luce della presenza di Dio in ogni evento della vita.

Ogni partecipante riceve accompagnamento personale da una guida formata dal punto di vista spirituale e umano.

È un percorso studiato per:

  • rileggere la propria vita alla luce della Parola di Dio
  • trasfigurare ogni avvenimento del passato
  • trovare risposte di senso nel presente
  • vivere la propria missione per il futuro

LUOGO E DATE

Il  Collegio Oblati Missionari si trova a Rho, a pochi chilometri da Milano.

È stato recentemente restaurato, è facile da raggiungere con i mezzi pubblici, è dotato di ampie stanze, ha un bel chiostro, ambienti densi di storia e un ampio parco.

Questo Ritiro Agape si svolgerà da Domenica 03 Ottobre alle ore 17,30 fino a Sabato 09 Ottobre alle ore 17,30



COSA SIGNIFICA AGAPE

Agape significa amore. Un amore che si offre senza chiedere nulla in cambio, gratuito, generoso, universale, divino e assoluto. È proprio grazie a questo amore che vivremo una profonda esperienza di trasfigurazione di ciò che ha impedito alla nostra vita di decollare come avremmo desiderato.

L’amore Agape non conosce tempo e spazio e consente di abbracciare il passato, il presente e il futuro.


L’APPROCCIO DELL’AGAPE

agape approccio spirituale

L’approccio dell’Agape è spirituale e rinnova l’esperienza battesimale

L’approccio dell’Agape non è psicologico ma spirituale, anche se si verrà chiamati a fare memoria di alcuni passaggi fondamentali della propria esistenza riletti attraverso l’amore di Dio.

Attraverso l’azione dello Spirito Santo si viene aiutati a portare a galla ciò che ha bisogno di emergere, a guardare con occhi nuovi ciò che ha necessità di essere preso in carico e riconfigurato attraverso l’agape divina, che può guarire anche le ferite più profonde.

Man mano che si fa esperienza dell’amore si placano le tempeste, le sofferenze vengono redente e trasfigurate.

Il percorso termina aiutando i partecipanti ad identificare la propria missione di vita per proiettarsi verso un nuovo futuro.


CHI CONDUCE

Padre Francesco Ghidini é sacerdote nella comunità degli Oblati Missionari di Rho, dove guida esercizi spirituali e si dedica alla predicazione di missioni popolari. Inoltre promuove esperienze di nuova evangelizzazione in tutta Italia. È socio onorario della Famiglia della Luce con Camilla.

Si occupa degli insegnamenti teologico-spirituali, dell’accompagnamento personale e della liturgia dell’Agape.


Elisabetta Fezzi presidente del direttivoElisabetta Fezzi  è co-fondatatrice e presidente dell’associazione. È giornalista, counselor professionista ad indirizzo pastorale, esperta in tecniche autobiografiche e scrittrice.

Si occupa della segreteria organizzativa, dell’accompagnamento personale, della logistica e della gestione dei lavori personali dell’Agape.


Fabrizio Penna – abita a Lecco ed è co-fondatore e consigliere dell’associazione. È dottore in scienze psicologiche, consulente relazionale professionista, mediatore familiare, giornalista e scrittore.

Si occupa degli insegnamenti umanistico-spirituali, dell’accompagnamento personale, della gestione dei lavori comunitari e della sezione musicale dell’Agape.

>>> In caso di necessità verranno coinvolti altri sacerdoti o laici debitamente formati


COSTO DEL PERCORSO ED ISCRIZIONI

Il costo del percorso è di € 490,00

Comprende la pensione completa (6 notti) in camera singola o doppia per le coppie, a partire dalla cena di domenica sera fino al pranzo del sabato successivo (12 pasti). Inoltre materiale didattico e assistenza personalizzata sia durante che dopo il termine dell’Agape.

Le guide svolgono il loro servizio come volontari senza retribuzioni. La quota di partecipazione serve per coprire le spese di ospitalità del partecipante (65%), i rimborsi e l’ospitalità delle guide (15%), la segreteria e il materiale didattico (20%).

Per l’iscrizione viene chiesto di versare un deposito cauzionale come acconto di € 100,00, mentre il saldo avviene in loco all’inizio del percorso.

Prima di essere ammessi occorre compilare un questionario di autovalutazione, utile agli organizzatori per ricevere informazioni preventive sulla situazione personale di chi partecipa.


LA DATA DI INIZIO SI AVVICINA…

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti

PER GLI ASSOCIATI

Il ritiro è riservato agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando un deposito di € 100,00

Se sei associato 2021 e non vedi il link di iscrizione qui sotto devi prima effettuare il login nell’area soci


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei ancora associato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it


Ti potrebbe anche interessare:

PERCHÈ PERDONARE

La situazione che stiamo vivendo è davvero complessa, è il caso di pensare ora al perdono?. Nelle nostre famiglie e comunità, sovente obbligate a convivenze forzate oppure all’isolamento per il covid, le relazioni sono messe a dura prova. In molti casi stanno aumentando il distanziamento, i conflitti, la frustrazione e la rabbia.
William Shakespeare affermava che “aver rabbia è come bere del veleno e aspettare che l’altro muoia”.

Inutile far salire troppo la temperatura, occorre lavorare per farla scendere, altrimenti il rischio è quello di essere noi a soccombere. Occorre trovare luoghi di incontro, affrontare le situazioni prima che diventi troppo tardi e attuare azioni di giustizia riparativa, la più importante delle quali è il perdono.

A questo punto molti inizieranno a sbuffare: con tutti i problemi che ho in questo momento mi venite a parlare di perdono? Poi è una cosa da preti, non mi interessa la morale. Poi dovrei perdonare cosa e a chi? Non voglio sempre dargliela vinta, ha sbagliato! In fin dei conti sono io ad aver subito l’offesa. Le obiezioni possono essere molte, le resistenze altrettante…

Ma se ti stai ponendo anche una sola di queste obiezioni il percorso pratico sul perdono che stiamo per proporvi fa proprio per te!

È un percorso di vita che può cambiare la tua vita.


UN PERCORSO CHE PUÒ CAMBIARE LA VITA

È un percorso progressivo di consapevolezza e scelta per giungere a perdonare sia fatti compiuti da altri che azioni compiute da noi stessi. Apprenderemo tutti gli strumenti per realizzare un perdono profondo ed efficace, tenendo presenti gli aspetti emotivi, psicologici e morali. Scopri cosa è e che cosa non è il perdono

• IL PERDONO SERVE A NOI

Il perdono non è un regalo ad altri, ma un dono per noi stessi. I vantaggi personali in termini di salute e benessere sono ampi e scientificamente ben documentati, li esamineremo assieme in modo completo. Il perdono è la base di ogni percorso di guarigione e liberazione interiore.

• PERDONO NON È RICONCILIAZIONE

Il perdono è sempre possibile, la riconciliazione invece no, e a volte non è neanche consigliabile. Occorre uscire dal perdono semplicistico e moralistico:  impareremo come farlo e perché ci fa bene farlo.


IL NOSTRO PERCORSO SUL PERDONO

Per Dono percorso sul perdonoUtilizzeremo un percorso davvero unico,  che unisce fede e ragione, sviluppato da psicologi e sacerdoti, sperimentato in diversi ambiti sociali e Paesi del mondo.

È stato messo a punto dall’Università del Perdono ed è stato completato e adattato per la modalità online dalla nostra associazione.


COSA FAREMO

Si alterneranno insegnamenti generali in “in aula magna”, lavoro personale in piccoli gruppi in “aule separate”, momenti di condivisione e preghiera.

Inoltre c’è la possibilità di colloqui personali su appuntamento anche a ritiro terminato. Scopriremo che questo modo di vivere il perdono è… proprio ciò di cui avevamo bisogno da tempo.


PERCHÈ NON PERDERE L’OCCASIONE

Perché è un’opportunità unica per affrontare una tematica fondamentale senza spostarti da casa, un’opportunità per risparmiare, una possibilità per chiarirsi tutti i dubbi e per ricevere un’assistenza personalizzata e riservata.


CHI CONDUCE IL CORSO

 

Elisabetta Fezzi è cofondatorice e presidente dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, counsellor pastorale ed esperta di scrittura autobiografica.  È formatrice accreditata dell’Università del Perdono.


Fabrizio Penna è cofondatore dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, dottore in scienze e tecniche psicologiche, mediatore familiare ed esperto di formazione professionale e relazione d’aiuto. È formatore accreditato dell’Università del Perdono.


DOVE E QUANDO

ONLINE su piattaforma Meet:  si accede con un semplice click al link inviato.

>>> Domenica 25 Settembre:

  • mattina 09.00 – 12,00;
  • pomeriggio 14,30 – 17,30;
  • sera: 21,00 – 22,00 per chi lo desidera preghiera guidata sul perdono

>>> Domenica 26 Settembre:

  • mattina 09.00 – 12,00;
  • pomeriggio 14,30 – 17,30;

ALL’INIZIO DEL RITIRO MANCANO:

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti0Secondi

COSTO

€ 39,00 a persona per le due giornate: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni e un colloquio personale di supporto su prenotazione.

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


•>> PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


•>> PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it


Ti potrebbe anche interessare:

agape

DI COSA SI TRATTA

Agape è un percorso progressivo di riscoperta della propria storia di vita, partendo dal concepimento fino all’età adulta, rileggendo ogni passaggio alla luce della presenza di Dio in ogni evento della vita.

Ogni partecipante riceve accompagnamento personale da una guida formata dal punto di vista spirituale e umano.

È un percorso studiato per:

  • rileggere la propria vita alla luce della Parola di Dio
  • trasfigurare ogni avvenimento del passato
  • trovare risposte di senso nel presente
  • vivere la propria missione per il futuro

LUOGO E DATE

Centro di Spiritualità San Girolamo

Viale Papa Giovanni XXIII 4 – Somasca di Vercurago LC

viaggio interiore per tornare semplici come bambini

La splendida visuale dalla Casa di Spiritualità dei Padri Somaschi

La Casa dei Padri Somaschi si trova a mezza collina con una splendida vista sul lago di Garlate, ed è adiacente al Santuario che ospita i resti di San Girolamo Emiliani.

È dotata di ampi spazi interni ed esterni e di tutti i dispositivi necessari per svolgere il ritiro in sicurezza.

Per chi viaggia in treno: da Milano Centrale diretti per Lecco-Sondrio scendere a Calolziocorte. Da Milano Porta Garibaldi locali per Lecco scendere a Vercurago. Nostra navetta gratuita dalla stazione di Vercurago a Somasca.

Questo Ritiro Agape si svolgerà da Domenica 11 Luglio alle ore 17,30 fino a Sabato 17 Luglio alle ore 17,30



COSA SIGNIFICA AGAPE

Agape significa amore. Un amore che si offre senza chiedere nulla in cambio, gratuito, generoso, universale, divino e assoluto. È proprio grazie a questo amore che vivremo una profonda esperienza di trasfigurazione di ciò che ha impedito alla nostra vita di decollare come avremmo desiderato.

L’amore Agape non conosce tempo e spazio e consente di abbracciare il passato, il presente e il futuro.


L’APPROCCIO DELL’AGAPE

agape approccio spirituale

L’approccio dell’Agape è spirituale e rinnova l’esperienza battesimale

L’approccio dell’Agape non è psicologico ma spirituale, anche se si verrà chiamati a fare memoria di alcuni passaggi fondamentali della propria esistenza riletti attraverso l’amore di Dio.

Attraverso l’azione dello Spirito Santo si viene aiutati a portare a galla ciò che ha bisogno di emergere, a guardare con occhi nuovi ciò che ha necessità di essere preso in carico e riconfigurato attraverso l’agape divina, che può guarire anche le ferite più profonde.

Man mano che si fa esperienza dell’amore si placano le tempeste, le sofferenze vengono redente e trasfigurate.

Il percorso termina aiutando i partecipanti ad identificare la propria missione di vita per proiettarsi verso un nuovo futuro.


CHI CONDUCE

Padre Francesco Ghidini é sacerdote nella comunità degli Oblati Missionari di Rho, dove guida esercizi spirituali e si dedica alla predicazione di missioni popolari. Inoltre promuove esperienze di nuova evangelizzazione in tutta Italia. È socio onorario della Famiglia della Luce con Camilla.

Si occupa degli insegnamenti teologico-spirituali, dell’accompagnamento personale e della liturgia dell’Agape.


Elisabetta Fezzi presidente del direttivoElisabetta Fezzi  è co-fondatatrice e presidente dell’associazione. È giornalista, counselor professionista ad indirizzo pastorale, esperta in tecniche autobiografiche e scrittrice.

Si occupa della segreteria organizzativa, dell’accompagnamento personale, della logistica e della gestione dei lavori personali dell’Agape.


Fabrizio Penna – abita a Lecco ed è co-fondatore e consigliere dell’associazione. È dottore in scienze psicologiche, consulente relazionale professionista, mediatore familiare, giornalista e scrittore.

Si occupa degli insegnamenti umanistico-spirituali, dell’accompagnamento personale, della gestione dei lavori comunitari e della sezione musicale dell’Agape.

>>> In caso di necessità verranno coinvolti altri sacerdoti o laici debitamente formati


COSTO DEL PERCORSO ED ISCRIZIONI

Il costo del percorso è di € 490,00

Comprende la pensione completa (6 notti) in camera singola o doppia per le coppie, a partire dalla cena di domenica sera fino al pranzo del sabato successivo (12 pasti). Inoltre materiale didattico e assistenza personalizzata sia durante che dopo il termine dell’Agape.

Le guide svolgono il loro servizio come volontari senza retribuzioni. La quota di partecipazione serve per coprire le spese di ospitalità del partecipante (65%), i rimborsi e l’ospitalità delle guide (15%), la segreteria e il materiale didattico (20%).

Per l’iscrizione viene chiesto di versare un deposito cauzionale come acconto di € 100,00, mentre il saldo avviene in loco all’inizio del percorso.

Prima di essere ammessi occorre compilare un questionario di autovalutazione, utile agli organizzatori per ricevere informazioni preventive sulla situazione personale di chi partecipa.


LA DATA DI INIZIO SI AVVICINA…

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti

PER GLI ASSOCIATI

Il ritiro è riservato agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando un deposito di € 100,00

Se sei associato 2021 e non vedi il link di iscrizione qui sotto devi prima effettuare il login nell’area soci


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei ancora associato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it


Ti potrebbe anche interessare:

PERCHÈ PERDONARE

La situazione che stiamo vivendo è davvero complessa, è il caso di pensare ora al perdono?. Nelle nostre famiglie e comunità, sovente obbligate a convivenze forzate oppure all’isolamento per il covid, le relazioni sono messe a dura prova. In molti casi stanno aumentando il distanziamento, i conflitti, la frustrazione e la rabbia.
William Shakespeare affermava che “aver rabbia è come bere del veleno e aspettare che l’altro muoia”.

Inutile far salire troppo la temperatura, occorre lavorare per farla scendere, altrimenti il rischio è quello di essere noi a soccombere. Occorre trovare luoghi di incontro, affrontare le situazioni prima che diventi troppo tardi e attuare azioni di giustizia riparativa, la più importante delle quali è il perdono.

A questo punto molti inizieranno a sbuffare: con tutti i problemi che ho in questo momento mi venite a parlare di perdono? Poi è una cosa da preti, non mi interessa la morale. Poi dovrei perdonare cosa e a chi? Non voglio sempre dargliela vinta, ha sbagliato! In fin dei conti sono io ad aver subito l’offesa. Le obiezioni possono essere molte, le resistenze altrettante…

Ma se ti stai ponendo anche una sola di queste obiezioni il percorso pratico sul perdono che stiamo per proporvi fa proprio per te!

È un percorso di vita che può cambiare la tua vita.


UN PERCORSO CHE PUÒ CAMBIARE LA VITA

È un percorso progressivo di consapevolezza e scelta per giungere a perdonare sia fatti compiuti da altri che azioni compiute da noi stessi. Apprenderemo tutti gli strumenti per realizzare un perdono profondo ed efficace, tenendo presenti gli aspetti emotivi, psicologici e morali. Scopri cosa è e che cosa non è il perdono

• IL PERDONO SERVE A NOI

Il perdono non è un regalo ad altri, ma un dono per noi stessi. I vantaggi personali in termini di salute e benessere sono ampi e scientificamente ben documentati, li esamineremo assieme in modo completo. Il perdono è la base di ogni percorso di guarigione e liberazione interiore.

• PERDONO NON È RICONCILIAZIONE

Il perdono è sempre possibile, la riconciliazione invece no, e a volte non è neanche consigliabile. Occorre uscire dal perdono semplicistico e moralistico:  impareremo come farlo e perché ci fa bene farlo.


IL NOSTRO PERCORSO SUL PERDONO

Per Dono percorso sul perdonoUtilizzeremo un percorso davvero unico,  che unisce fede e ragione, sviluppato da psicologi e sacerdoti, sperimentato in diversi ambiti sociali e Paesi del mondo.

È stato messo a punto dall’Università del Perdono ed è stato completato e adattato per la modalità online dalla nostra associazione.


COSA FAREMO

Si alterneranno insegnamenti generali in “in aula magna”, lavoro personale in piccoli gruppi in “aule separate”, momenti di condivisione e preghiera.

Inoltre c’è la possibilità di colloqui personali su appuntamento anche a ritiro terminato. Scopriremo che questo modo di vivere il perdono è… proprio ciò di cui avevamo bisogno da tempo.


PERCHÈ NON PERDERE L’OCCASIONE

Perché è un’opportunità unica per affrontare una tematica fondamentale senza spostarti da casa, un’opportunità per risparmiare, una possibilità per chiarirsi tutti i dubbi e per ricevere un’assistenza personalizzata e riservata.


CHI CONDUCE IL CORSO

 

Elisabetta Fezzi è cofondatorice e presidente dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, counsellor pastorale ed esperta di scrittura autobiografica.  È formatrice accreditata dell’Università del Perdono.


Fabrizio Penna è cofondatore dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, dottore in scienze e tecniche psicologiche, mediatore familiare ed esperto di formazione professionale e relazione d’aiuto. È formatore accreditato dell’Università del Perdono.


DOVE E QUANDO

ONLINE su piattaforma Meet:  si accede con un semplice click al link inviato.

>>> Domenica 25 Aprile:

  • mattina 09.00 – 12,00;
  • pomeriggio 14,30 – 17,30;

>>> Domenica 03 Maggio:

  • mattina 09.00 – 12,00;
  • pomeriggio 14,30 – 17,30;
  • sera: 21,00 – 22,00 per chi lo desidera preghiera guidata sul perdono

ALL’INIZIO DEL RITIRO MANCANO:


COSTO

€ 39,00 a persona per le due giornate: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni e un colloquio personale di supporto su prenotazione.

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


•>> PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


•>> PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it


Ti potrebbe anche interessare:

PERCHÈ PARTECIPARE

La situazione che stiamo vivendo è davvero complessa. Nelle nostre famiglie e comunità, sovente obbligate a convivenze forzate oppure all’isolamento per il covid, le relazioni sono messe a dura prova. In molti casi stanno aumentando il distanziamento, i conflitti, la frustrazione e la rabbia.
William Shakespeare affermava che “aver rabbia è come bere del veleno e aspettare che l’altro muoia”.

Inutile far salire troppo la temperatura, occorre lavorare per farla scendere, altrimenti il rischio è quello di essere noi a soccombere. Occorre trovare luoghi di incontro, affrontare le situazioni prima che diventi troppo tardi e attuare azioni di giustizia riparativa, la più importante delle quali è il perdono.

A questo punto molti inizieranno a sbuffare: con tutti i problemi che ho in questo momento mi venite a parlare di perdono? Poi è una cosa da preti, non mi interessa la morale. Poi dovrei perdonare cosa e a chi? Non voglio sempre dargliela vinta, ha sbagliato! In fin dei conti sono io ad aver subito l’offesa. Le obiezioni possono essere molte, le resistenze altrettante…

Ma se ti stai ponendo anche una sola di queste obiezioni il percorso pratico sul perdono che stiamo per proporvi fa proprio per te!

È un percorso di vita che può cambiare la tua vita.


UN PERCORSO SUL PERDONO DAVVERO UNICO

È un percorso progressivo di consapevolezza e scelta per giungere a perdonare sia fatti compiuti da altri che azioni compiute da noi stessi. Apprenderemo tutti gli strumenti per realizzare un perdono profondo ed efficace, tenendo presenti gli aspetti emotivi, psicologici e morali. Scopri cosa è e che cosa non è il perdono

IL PERDONO SERVE A NOI

Il perdono non è un regalo ad altri, ma un dono per noi stessi. I vantaggi personali in termini di salute e benessere sono ampi e scientificamente ben documentati, li esamineremo assieme in modo completo. Il perdono è la base di ogni percorso di guarigione e liberazione interiore.

PERDONO NON È RICONCILIAZIONE

Il perdono è sempre possibile, la riconciliazione invece no, e a volte non è neanche consigliabile. Occorre uscire dal perdono semplicistico e moralistico:  impareremo come farlo e perché ci fa bene farlo.


IL NOSTRO PERCORSO SUL PERDONO

Per Dono percorso sul perdonoUtilizzeremo un percorso davvero unico,  che unisce fede e ragione, sviluppato da psicologi e sacerdoti, sperimentato in diversi ambiti sociali e Paesi del mondo.

È stato messo a punto dall’Università del Perdono ed è stato completato e adattato per la modalità online dalla nostra associazione.


COSA FAREMO

Si alterneranno insegnamenti generali in “in aula magna”, lavoro personale in piccoli gruppi in “aule separate”, momenti di condivisione e preghiera.

Inoltre c’è la possibilità di colloqui personali su appuntamento anche a ritiro terminato. Scopriremo che questo modo di vivere il perdono è… proprio ciò di cui avevamo bisogno da tempo.


PERCHÈ NON PERDERE L’OCCASIONE

Perché è un’opportunità unica per affrontare una tematica fondamentale senza spostarti da casa, un’opportunità per risparmiare, una possibilità per chiarirsi tutti i dubbi e per ricevere un’assistenza personalizzata e riservata.


CHI CONDUCE IL CORSO

Elisabetta Fezzi è cofondatorice e presidente dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, counsellor pastorale ed esperta di scrittura autobiografica.  È formatrice accreditata dell’Università del Perdono.


Fabrizio Penna è cofondatore dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, dottore in scienze e tecniche psicologiche, mediatore familiare ed esperto di formazione professionale e relazione d’aiuto. È formatore accreditato dell’Università del Perdono.


DOVE E QUANDO

ONLINE su piattaforma Meet:  si accede con un semplice click al link inviato.

Sabato 06 Febbraio:

  • mattina 09.30 – 12,00;
  • pomeriggio 15,00 – 17,30;
  • sera 21,00 – 22,00 preghiera libera

Domenica 07 Febbraio:

  • mattina 09.30 – 12,00;
  • pomeriggio 15,00 – 17,30

ALL’INIZIO DEL RITIRO MANCANO:

0Giorni0Ore0Minuti

COSTO

€ 39,00 a persona per le due giornate: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni e un colloquio personale di supporto su prenotazione.

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

OBIETTIVO DEL CORSO

L’obiettivo di questo percorso,  non per disegnatori esperti ma aperto a chiunque, è quello di scoprire negli 8 incontri quindicinali l’espressione artistica collegata al volto come momento di incontro con l’altro e con sé stessi.

L’arte, sia nella pittura che nella scultura, ha sempre indagato il rapporto fra l’anima e il volto, tra vissuto interiore e apparenza, attraverso il ritratto che letteralmente significa “tirar fuori”, svelare.

Spesso da un ritratto si vedono aspetti che dal vivo sfuggono,  può perfino accadere che  osservando un ritratto di una persona sconosciuta, ciascuno di noi immagini qualcosa collegato a quel viso, eventi biografici, carattere, affetti ed emozioni.

L’arte ha il potere di riprodurre e tenere vivi non solo la forma, ma l’unicità interiore del soggetto ritratto


 CHI GUIDA IL LABORATORIO

Barbara Eletta Camoni si è laureata in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS) , all’Università di Bologna, ed ha poi conseguito un Dottorato di ricerca in Didattica dell’arte all’Università di Bolzano e ha frequentato la Scuola di Pittura e di Terapia artistica “Scuola di Luca” a Firenze.

Ha insegnato come docente a contratto Didattica dell’arte dal 2000 al 2009 all’Università di Bolzano, Facoltà di Scienze della Formazione. Ha promosso convegni e giornate di studi in collaborazione con le Università di Bologna, Roma e Torino, sia sugli aspetti pedagogici dell’insegnamento dell’arte sia sull’interazione fra arte e scienza.

Ha collaborato con vari enti aziendali e culturali (RAI, Ferrari, Alinari), e girato videolezioni di arte contemporanea per l’Agenzia Viaggi di cultura. Ha collaborato con riviste scientifiche come disegnatrice di botanica, insegna pittura e disegno in corsi e seminari a Bologna e in varie città d’Italia (acquerello, acrilico, china, pastelli, carboncino).

Ha fondato il Comitato Onlus Fratellanza Ikhaà che organizza aiuti e attività di volontariato per i rifugiati siriani in Grecia.


PERCHÈ DISEGNARE IL VOLTO?

La dimensione dell’attività artistica e creativa è presente in ogni individuo al di là della sua preparazione specifica o delle presenza o meno di talenti. La meraviglia, lo stupore, il piacere della creazione in sé, ha le sue radici nell’infanzia, e va solo riascoltata e nutrita attraverso la conoscenza e la pratica.

Il corpo infatti, e ancor più il volto, raccontano della nostra essenza interiore, della nostra vita, del nostro porgerci al mondo. Il nostro volto diventa l’incontro fra mondo interiore ed esteriore, e ugualmente nel volto altrui incontriamo il mistero che costituisce il primo approccio con il prossimo.  Attraverso il volto affiora l’immagine dell’altro in un processo continuo di conoscenza e comunicazione non verbale. Il viso (dal latino videre, vedere) nei suoi tratti e mobilità è la sintesi espressiva dell’anima, è una sorta di teatro aperto sul mondo, e rende ogni individuo unico e irripetibile.


COME FAREMO

Durante ogni incontro verranno proposte due parti:

  • una di disegno ritrattistico dove verranno sperimentate “modalità pratiche”,
  • una di contemplazione di ritratti dove si verrà aiutati a “sentire l’arte”.

Nella parte artistica pratica si indagherà sulla costituzione del volto umano, le sue forme, le sue espressioni, partendo da semplici esercizi ed esperienze uniti a molta pratica di osservazione, fino a rappresentare in forma essenziale il proprio volto o quello di un’altra persona. L’importante infatti è il processo, non tanto il risultato di un ritratto perfetto.

Nella parte del sentire l’arte avremo modo di ammirare, anche attraverso un lavoro spontaneo di risveglio della percezione, opere di pittura e di scultura attraverso i secoli, da quando gli artisti hanno iniziato ad indagare sull’uomo nella sua verità terrena fino ad opere moderne e contemporanee. E non solo… anche i disegni dell’infanzia verranno in nostro aiuto per la comprensione dell’evoluzione grafica del volto umano.


DOVE, QUANDO E COSA SERVE PER PARTECIPARE

Il laboratorio di svolgerà ONLINE su piattaforma MEET.

Saranno 8 incontri con cadenza quindicinale

Si terranno il giovedì sera dalle 20.25 alle 22.45:

  • 01-15 Febbraio,
  • 01-15-29 Marzo
  • 12-26 Aprile
  • 10 Maggio

Non è possibile inserirsi a percorso già iniziato né partecipare a singole serate. Il corso è a numero chiuso, possono partecipare al massimo 10 persone.

Occorrono

  • Album con fogli di carta (verrà specificato quali)
  • Matita B2,
  • Gomma per cancellare,
  • Carboncino nero e marrone.

COSTO

€ 80,00 a persona per gli 8 incontri

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

OBIETTIVO DEL LABORATORIO 1 DI AUTOBIOGRAFIA

Scrivere la propria autobiografia significa percorrere la propria storia di vita facendo memoria dei fatti peculiari del passato per proiettarsi in un futuro ricco di opportunità, nuove prospettive, infinite sfumature.
Impareremo a farlo attraverso le tecniche autobiografiche che verranno prima spiegate e poi immediatamente sperimentate attraverso 8 incontri progressivi densi di pratica.
Questo 1° laboratorio esplora il tempo che va dalla nascita alla pre-adolescenza.
Successivi laboratori, riservati a chi ha partecipato a questo, interesseranno altri momenti della vita.

Con l’autobiografia, attraverso i ricordi del passato possiamo dare significato al presente…


 CHI GUIDA IL LABORATORIO

Anna Romboni laboratorio scrittura autobiograficaSaremo sotto la guida attenta della D.ssa Anna Romboni, esperta di autobiografia formata alla famosa Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR), laureata in scienze religiose e consigliera dell’associazione.


PERCHÈ SCRIVERE DI ME?

laboratorio autobiografia

Con l’autobiografia una nuova direzione al presente

Qual è il senso di scrivere di sé? Le differenze tra un uomo e l’altro sono ridotte sia biologicamente che fisiologicamente, tuttavia ogni vita è unica, irripetibile ma re-interpretabile, e può essere narrata attraverso il proprio personalissimo racconto.

Non è necessario essere degli scrittori, non si tratta di dimostrare la propria abilità letteraria o di usare correttamente congiuntivi e pronomi ma di prenderci cura di noi stessi perché, di attribuire significato ai ricordi e generare riflessività, possiamo esplorare la nostra anima per conoscerci, conoscerci per comprenderci, comprenderci per andare oltre.

Per certi aspetti scrivere di noi è una rinascita, perché ci permette di far capire agli altri il modo in cui vogliamo essere compresi.
Attraverso i ricordi del passato possiamo dare significato al presente, reinterpretare il nostro mondo, comunicare valori e tradizioni, scoprire qualcosa di noi, di quello che siamo stati, di quello che saremo.


DOVE E QUANDO

Il laboratorio di svolgerà ONLINE su piattaforma Meet.

Saranno 8 incontri con cadenza settimanale che toccheranno il tempo che va dalla nascita alla preadolescenza. Per certi aspetti questi incontri possono essere considerati propedeutici al percorso Agape.

Si terranno il giovedì sera dalle 20.25 alle 22.45:

  • 21 Gennaio,
  • 04-18 Febbraio
  • 04-18 Marzo
  • 15-29 Aprile
  • 13 Maggio

Non è possibile inserirsi a percorso già iniziato né partecipare a singole serate. Il corso è a numero chiuso, possono partecipare al massimo 10 persone. Occorre un quaderno, una penna e il desiderio di mettersi in gioco


COSTO

€ 80,00 a persona per gli 8 incontri: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni a casa.

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

In questo articolo parleremo della morte, una condizione ineluttabile connaturata all’esistenza, e capiremo quali sono le fasi per una corretta elaborazione del lutto. Scopriremo anche il lutto necessita di spazi adeguati e comprenderemo quali sono.

In questo articolo affrontiamo la consolazione e la desolazione, due condizioni esistenziali di ampia portata per chiunque. Infatti la nostra esistenza oscilla costantemente tra queste due polarità ed è utile scoprire quali sono le dinamiche psico-spirituali che le governano.