Tag Archivio per: guarigione interiore

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri

Tag Archivio per: guarigione interiore

OBIETTIVO DEL LABORATORIO 1 DI AUTOBIOGRAFIA

Scrivere la propria autobiografia significa percorrere la propria storia di vita facendo memoria dei fatti peculiari del passato per proiettarsi in un futuro ricco di opportunità, nuove prospettive, infinite sfumature.
Impareremo a farlo attraverso le tecniche autobiografiche che verranno prima spiegate e poi immediatamente sperimentate attraverso 8 incontri progressivi densi di pratica.
Questo 1° laboratorio esplora il tempo che va dalla nascita alla pre-adolescenza.
Successivi laboratori, riservati a chi ha partecipato a questo, interesseranno altri momenti della vita.

Con l’autobiografia, attraverso i ricordi del passato possiamo dare significato al presente…


 CHI GUIDA IL LABORATORIO

Anna Romboni laboratorio scrittura autobiograficaSaremo sotto la guida attenta della D.ssa Anna Romboni, esperta di autobiografia formata alla famosa Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR), laureata in scienze religiose e consigliera dell’associazione.


PERCHÈ SCRIVERE DI ME?

laboratorio autobiografia

Con l’autobiografia una nuova direzione al presente

Qual è il senso di scrivere di sé? Le differenze tra un uomo e l’altro sono ridotte sia biologicamente che fisiologicamente, tuttavia ogni vita è unica, irripetibile ma re-interpretabile, e può essere narrata attraverso il proprio personalissimo racconto.

Non è necessario essere degli scrittori, non si tratta di dimostrare la propria abilità letteraria o di usare correttamente congiuntivi e pronomi ma di prenderci cura di noi stessi perché, di attribuire significato ai ricordi e generare riflessività, possiamo esplorare la nostra anima per conoscerci, conoscerci per comprenderci, comprenderci per andare oltre.

Per certi aspetti scrivere di noi è una rinascita, perché ci permette di far capire agli altri il modo in cui vogliamo essere compresi.
Attraverso i ricordi del passato possiamo dare significato al presente, reinterpretare il nostro mondo, comunicare valori e tradizioni, scoprire qualcosa di noi, di quello che siamo stati, di quello che saremo.


DOVE E QUANDO

Il laboratorio di svolgerà ONLINE su piattaforma Meet.

Saranno 8 incontri con cadenza settimanale che toccheranno il tempo che va dalla nascita alla preadolescenza. Per certi aspetti questi incontri possono essere considerati propedeutici al percorso Agape.

Si terranno il giovedì sera dalle 20.25 alle 22.45:

  • 21 Gennaio,
  • 04-18 Febbraio
  • 04-18 Marzo
  • 15-29 Aprile
  • 13 Maggio

Non è possibile inserirsi a percorso già iniziato né partecipare a singole serate. Il corso è a numero chiuso, possono partecipare al massimo 10 persone. Occorre un quaderno, una penna e il desiderio di mettersi in gioco


COSTO

€ 80,00 a persona per gli 8 incontri: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni a casa.

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

PERCHÈ PARTECIPARE

La situazione che stiamo vivendo è davvero complessa. Nelle nostre famiglie e comunità, sovente obbligate a convivenze forzate oppure all’isolamento per il covid, le relazioni sono messe a dura prova. In molti casi stanno aumentando il distanziamento, i conflitti, la frustrazione e la rabbia.
William Shakespeare affermava che “aver rabbia è come bere del veleno e aspettare che l’altro muoia”.

Inutile far salire troppo la temperatura, occorre lavorare per farla scendere, altrimenti il rischio è quello di essere noi a soccombere. Occorre trovare luoghi di incontro, affrontare le situazioni prima che diventi troppo tardi e attuare azioni di giustizia riparativa, la più importante delle quali è il perdono.

A questo punto molti inizieranno a sbuffare: con tutti i problemi che ho in questo momento mi venite a parlare di perdono? Poi è una cosa da preti, non mi interessa la morale. Poi dovrei perdonare cosa e a chi? Non voglio sempre dargliela vinta, ha sbagliato! In fin dei conti sono io ad aver subito l’offesa. Le obiezioni possono essere molte, le resistenze altrettante…

Ma se ti stai ponendo anche una sola di queste obiezioni il percorso pratico sul perdono che stiamo per proporvi fa proprio per te!

È un percorso di vita che può cambiare la tua vita.


UN PERCORSO SUL PERDONO DAVVERO UNICO

È un percorso progressivo di consapevolezza e scelta per giungere a perdonare sia fatti compiuti da altri che azioni compiute da noi stessi. Apprenderemo tutti gli strumenti per realizzare un perdono profondo ed efficace, tenendo presenti gli aspetti emotivi, psicologici e morali. Scopri cosa è e che cosa non è il perdono

IL PERDONO SERVE A NOI

Il perdono non è un regalo ad altri, ma un dono per noi stessi. I vantaggi personali in termini di salute e benessere sono ampi e scientificamente ben documentati, li esamineremo assieme in modo completo. Il perdono è la base di ogni percorso di guarigione e liberazione interiore.

PERDONO NON È RICONCILIAZIONE

Il perdono è sempre possibile, la riconciliazione invece no, e a volte non è neanche consigliabile. Occorre uscire dal perdono semplicistico e moralistico:  impareremo come farlo e perché ci fa bene farlo.


IL NOSTRO PERCORSO SUL PERDONO

Per Dono percorso sul perdonoUtilizzeremo un percorso davvero unico,  che unisce fede e ragione, sviluppato da psicologi e sacerdoti, sperimentato in diversi ambiti sociali e Paesi del mondo.

È stato messo a punto dall’Università del Perdono ed è stato completato e adattato per la modalità online dalla nostra associazione.


COSA FAREMO

Si alterneranno insegnamenti generali in “in aula magna”, lavoro personale in piccoli gruppi in “aule separate”, momenti di condivisione e preghiera.

Inoltre c’è la possibilità di colloqui personali su appuntamento anche a ritiro terminato. Scopriremo che questo modo di vivere il perdono è… proprio ciò di cui avevamo bisogno da tempo.


PERCHÈ NON PERDERE L’OCCASIONE

Perché è un’opportunità unica per affrontare una tematica fondamentale senza spostarti da casa, un’opportunità per risparmiare, una possibilità per chiarirsi tutti i dubbi e per ricevere un’assistenza personalizzata e riservata.


CHI CONDUCE IL CORSO

Elisabetta Fezzi è cofondatorice e presidente dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, counsellor pastorale ed esperta di scrittura autobiografica.  È formatrice accreditata dell’Università del Perdono.


Fabrizio Penna è cofondatore dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, dottore in scienze e tecniche psicologiche, mediatore familiare ed esperto di formazione professionale e relazione d’aiuto. È formatore accreditato dell’Università del Perdono.


DOVE E QUANDO

ONLINE su piattaforma Meet:  si accede con un semplice click al link inviato.

Sabato 06 Febbraio:

  • mattina 09.30 – 12,00;
  • pomeriggio 15,00 – 17,30;
  • sera 21,00 – 22,00 preghiera libera

Domenica 07 Febbraio:

  • mattina 09.30 – 12,00;
  • pomeriggio 15,00 – 17,30

ALL’INIZIO DEL RITIRO MANCANO:

0Giorni0Ore0Minuti

COSTO

€ 39,00 a persona per le due giornate: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni e un colloquio personale di supporto su prenotazione.

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

OBIETTIVO DEL LABORATORIO 1 DI AUTOBIOGRAFIA

Scrivere la propria autobiografia significa percorrere la propria storia di vita facendo memoria dei fatti peculiari del passato per proiettarsi in un futuro ricco di opportunità, nuove prospettive, infinite sfumature.
Impareremo a farlo attraverso le tecniche autobiografiche che verranno prima spiegate e poi immediatamente sperimentate attraverso 8 incontri progressivi densi di pratica.
Questo 1° laboratorio esplora il tempo che va dalla nascita alla pre-adolescenza.
Successivi laboratori, riservati a chi ha partecipato a questo, interesseranno altri momenti della vita.

Con l’autobiografia, attraverso i ricordi del passato possiamo dare significato al presente…


 CHI GUIDA IL LABORATORIO

Anna Romboni laboratorio scrittura autobiograficaSaremo sotto la guida attenta della D.ssa Anna Romboni, esperta di autobiografia formata alla famosa Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR), laureata in scienze religiose e consigliera dell’associazione.


PERCHÈ SCRIVERE DI ME?

laboratorio autobiografia

Con l’autobiografia una nuova direzione al presente

Qual è il senso di scrivere di sé? Le differenze tra un uomo e l’altro sono ridotte sia biologicamente che fisiologicamente, tuttavia ogni vita è unica, irripetibile ma re-interpretabile, e può essere narrata attraverso il proprio personalissimo racconto.

Non è necessario essere degli scrittori, non si tratta di dimostrare la propria abilità letteraria o di usare correttamente congiuntivi e pronomi ma di prenderci cura di noi stessi perché, di attribuire significato ai ricordi e generare riflessività, possiamo esplorare la nostra anima per conoscerci, conoscerci per comprenderci, comprenderci per andare oltre.

Per certi aspetti scrivere di noi è una rinascita, perché ci permette di far capire agli altri il modo in cui vogliamo essere compresi.
Attraverso i ricordi del passato possiamo dare significato al presente, reinterpretare il nostro mondo, comunicare valori e tradizioni, scoprire qualcosa di noi, di quello che siamo stati, di quello che saremo.


DOVE E QUANDO

Il laboratorio di svolgerà ONLINE su piattaforma Meet.

Saranno 8 incontri con cadenza settimanale che toccheranno il tempo che va dalla nascita alla preadolescenza. Per certi aspetti questi incontri possono essere considerati propedeutici al percorso Agape.

Si terranno il giovedì sera dalle 20.25 alle 22.45:

  • 21 Gennaio,
  • 04-18 Febbraio
  • 04-18 Marzo
  • 15-29 Aprile
  • 13 Maggio

Non è possibile inserirsi a percorso già iniziato né partecipare a singole serate. Il corso è a numero chiuso, possono partecipare al massimo 10 persone. Occorre un quaderno, una penna e il desiderio di mettersi in gioco


COSTO

€ 80,00 a persona per gli 8 incontri: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni a casa.

È riservato agli associati: associarsi è molto semplice e lo puoi fare ora…


PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

LA PREMESSA

La vita umana è un continuo re-inizio. Infinite volte siamo chiamati a ripensarci, ad assumere nuovi approcci alla vita, ad adattarci a situazioni che continuamente mutano. Una scelta di vita importante, un trasferimento, un cambio di lavoro, una malattia, la nascita di un figlio, un lutto. Oppure gli anni che passano e che mutano la nostra visione sulla vita, sulle relazioni, sulla fede o su Dio…

Esercizi Spirituali

Ognuno è frutto di un innesco iniziale

Ma ogni nostro re-inizio, come persone uniche e irripetibili, si fonda su un “innesco” originale, altrettanto irripetibile. Una sorta di codice genetico, non solo biologico ma anche familiare ed educativo, che si attiva al momento del concepimento e che è destinato a svilupparsi lungo tutto il corso della vita, fino alla conclusione terrena e al pieno compimento nella gloria.

Quel “codice originale” ha impressa la nostra biografia soprattutto a livello dei rapporti fondamentali con i familiari e con il prossimo. Ma esso traccia solo la prima mappatura del nostro pellegrinare terreno, che si completerà poi, in modo assolutamente originale e nel rispetto della libertà umana, nella personale vocazione e missione nel mondo.

RICOMINCIARE SI PUÒ

A volte ricominciare può sembrare difficile, se non impossibile. Invece è vero il contrario: ricominciare è sempre possibile, anche se non sempre è facile. È un’arte che si apprende attingendo alle proprie risorse personali, alla lettura di buoni libri, al confronto con persone sagge ma anche ricorrendo alla sapienza secolare della Sacra Scrittura. Le pagine del libro della Genesi, il primo libro della Bibbia, sono particolarmente adatte a questo scopo perché sono state scritte in un tempo in cui il popolo di Israele è stato chiamato a ripensarsi dopo il dramma dell’esilio di Babilonia.

UN PERCORSO PER RICOMINCIARE

Esercizi spirituali ricominciare

L’arte di ricominciare coincide con un cambio di direzione

L’idea alla base di questo corso di esercizi nella vita ordinaria è che ricominciare si può sempre. Ma richiede uno sguardo sincero su noi, una fede in un Dio che ci ama e non ci abbandona mai, un’apertura alle novità presenti in ogni stagione della vita, una volontà di camminare e non fermarsi. Tracceremo un itinerario seguendo un percorso liberamente ispirato al testo di don Fabio Rosini “L’arte di ricominciare”, ripercorrendo i 7 giorni della creazione narrati nel libro della Genesi, cercando in ciascuno di essi alcuni semplici ma concreti criteri di discernimento su cui riflettere.

Saremo aiutati a trovare risposte che, spesso, sono già nascoste in noi e che devono solo essere “estratte” dal tesoro del nostro cuore.


COME FAREMO IN SINTESI

Si tratta di esercizi spirituali per laici, con un cammino che comprende 3 momenti:

  • Percorso online (alterna preghiera, insegnamenti, condivisioni, lavoro personale e in piccoli gruppi)
  • Lavoro a casa (esercizi di preghiera e discernimento basati sulla Parola di Dio)
  • Colloqui personali di 45 minuti  di accompagnamento e discernimento (dopo ogni incontro, in videoconferenza con la guida assegnata, su prenotazione e dopo aver svolto il lavoro a casa)

COME E QUANDO

Ogni incontro verrà svolto ONLINE (piattaforma Meet) la domenica mattina, tranne l’ultima giornata che prevede un doppio incontro sia al mattino che al pomeriggio:

  • 1° incontro: Domenica 17/01 ore 09,00-12,00
  • 2° incontro: Domenica 28/02 ore 09,00-12,00
  • 3° incontro: Domenica 21/03 ore 09,00-12,00
  • 4° incontro: Domenica 18/04 ore 09,00-12,00
  • 5° incontro: Domenica 23/05 ore 09,00-12,00
  • 6 e 7° incontro: Domenica 20/06 (giornata intera) ore 09,00-12,00 + 14,30-17,00

CHI CONDUCE

Don Stefano Stimamiglio vive a Roma ed è sacerdote della Società San Paolo. Già giornalista di Famiglia Cristiana e del settimanale Credere è oggi Segretario generale della sua congregazione. Dopo gli studi teologici alla Pontificia Università Gregoriana, ha conseguito la licenza in Sacra Teologia del Matrimonio e della Famiglia presso il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II di Roma. Fino a poco prima della sua morte è stato molto vicino al suo confratello P. Gabriele Amorth, esorcista delle Diocesi di Roma, con cui ha scritto il libro “Saremo giudicati dall’Amore” (San Paolo). È l’accompagnatore spirituale dell’associazione.

Si occupa degli insegnamenti, dell’accompagnamento personale e dell’introduzione alla preghiera.


Elisabetta Fezzi presidente del direttivoElisabetta Fezzi  è co-fondatatrice e presidente dell’associazione. È giornalista, counselor professionista ad indirizzo pastorale, esperta in tecniche autobiografiche e scrittrice.

Si occupa dell’accoglienza, dei lavori comunitari e dell’accompagnamento personale.


Fabrizio Penna è co-fondatore e consigliere dell’associazione. È dottore in scienze psicologiche, consulente relazionale professionista, mediatore familiare, giornalista e scrittore.

Si occupa della preghiera guidata, dell’accompagnamento personale e della musica.


COSTO DEL PERCORSO ED ISCRIZIONI

Il costo del percorso è di € 130,00 e comprende:

  • 7 incontri di formazione
  • 6 colloqui con la propria guida
  • Il materiale didattico

Modalità di accesso: Prima di iniziare verrà chiesto di rispondere ad un breve questionario per chiarire particolari biografici della propria storia di vita e le motivazioni che spingono a partecipare.


LA DATA DI INIZIO SI AVVICINA…

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti

PER GLI ASSOCIATI 2021

Questa attività è riservata agli associati.

Se sei un associato in regola 2021 puoi procedere direttamente con l’iscrizione versando la quota di partecipazione con Pay Pal o con Bonifico bancario.

Se non vedi il link di iscrizione qui sotto effettua il login nell’area soci

Se eri associato 2020 ma non hai ancora rinnovato la tessera 2021  RINNOVALA ORA QUI


PER I NON ASSOCIATI

Se non sei associato o lo sei stato in passato ora è il momento giusto!

Ulteriori info: Tel 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it


Ti potrebbe anche interessare:

guarigione albero genealogico

In questo articolo parleremo delle influenze ereditarie psicologiche e spirituali intergenerazionali che incidono nella nostra vita e affronteremo la guarigione cristiana dell’albero genealogico.

OBIETTIVO DEL RITIRO

Faremo luce sulle implicazioni spirituali collegate alla nostra genealogia e un momento particolare sarà dedicato alle ferite di chi ha vissuto un aborto. Attraverso uno scambio d’amore mediato dal Cristo, che non conosce tempo e spazio, potremo vivere suffragio, riconciliazione, liberazione da antiche dipendenze, guarigione dalle memorie negative, armonizzazione e ricomposizione di conflitti tormentosi e distruttivi. E faremo esperienza diretta della Parola che promette: “io muterò il loro lutto in gioia, li consolerò, li rallegrerò liberandoli del loro dolore”. (Ger 31,13)


COME FACCIAMO

Guarigione albero genealogico

La preghiera di intercessione per i defunti aiuta a vivere la Comunione dei Santi

Ognuno ha vissuto la perdita, spesso molto traumatica, di parenti, amici o conoscenti. Attraverso la Comunione dei Santi possiamo stabilire una “relazione sana” con i defunti, ottenendo benefici per la nostra e per la loro vita.

Attingendo dagli insegnamenti del sacerdote cattolico Don Renato Tisot, pioniere della solidarietà intergenerazionale e colui che ha introdotto in Italia del culto della Divina Misericordia, vivremo un denso programma diurno e serale si alterneranno insegnamenti e preghiere comunitarie di intercessione e guarigione interiore.

Inoltre liturgia della Parola quotidiana e Comunione Spirituale e l’Adorazione Eucaristica guidata con preghiera di liberazione.


DUE TEMI DI GRANDE ATTUALITÀ

• GUARIGIONE DELLE FERITE DEL GREMBO MATERNO

Verranno proposti momenti specifici di preghiera di intercessione per domandare a Gesù la guarigione dalle ferite ricevute sia nel grembo materno che nel periodo dell’infanzia, per porre il presente in una circolarità d’amore in grado di liberare e sanare dai vincoli del passato e predisporre verso un nuovo futuro.

• SPAZIO RISERVATO PER CHI HA VISSUTO UN ABORTO

Ci sarà dedicato uno spazio specifico per chi ha vissuto un aborto spontaneo o indotto. Verranno inseriti i bambini non nati nei nostri alberi genealogici donando loro un nome, inoltre verrà offerto loro un “battesimo di desiderio” come contemplato dall’insegnamento della Chiesa Cattolica presentandoli durante la S. Messa.

Un’esperienza indimenticabile per chi l’ha già sperimentata, un’opportunità straordinaria per chi non lo ha ancora fatto.


IN SINTESI

  • guarigione intergenerazionale e preghiera di guarigione

    Il sacerdote guiderà molte preghiere di intercessione, di guarigione interiore e di liberazione spirituale.

    Numerosi brevi insegnamenti seguiti da una preghiera di guarigione specifica

  • Spazi per le domande e momenti di condivisione
  • Preghiera per le ferite post-aborto e “battesimo di desiderio” per i bimbi non nati
  • S. Messa in suffragio per i defunti con offerta del proprio albero genealogico
  • Liturgia della Parola e Comunione spirituale

I CONDUTTORI

Don Giuseppe D’Aquino è sacerdote nella diocesi siciliana di Acireale. Dopo una lunga esperienza come parroco oggi cura l’animazione spirituale dell’Eremo S. Anna di Aci S. Filippo e cura altri incarichi pastorali. È socio onorario dell’associazione, le cui attività segue sin da prima della sua nascita.


Fabrizio Penna ed Elisabetta Fezzi sono marito e moglie, co-fondatori della Famiglia della Luce con Camilla e ministri straordinari della Comunione Eucaristica. Hanno entrambi competenze professionali nell’ascolto empatico e nella relazione d’aiuto (counseling pastorale), inoltre tutti e due sono formatori, giornalisti e scrittori.


DOVE E QUANDO

Il ritiro si svolgerà ONLINE su piattaforma Meet. Ognuno riceverà un link personale per l’accesso.

Gli orari del ritiro sono:

  • Sabato 07 Novembre 2020: 09,30 – 12,30 / 14,30-17,30 / 21,00-22,00 preghiera di guarigione.
  • Domenica 08 Novembre 2020: 09,30 – 12,30 / 14,30-17,30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è di € 39,00. Trattandosi di un ritiro non è possibile partecipare a singoli momenti.

Attività riservata agli associati: quota associativa € 15,00. Se non sei ancora associato

ASSOCIATI ORA

Se non sei ancora associato questo è il momento giusto!


INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI

Tel 366 2072156 o whatsapp Elisabetta – info@famigliadellaluce.it


Ti potrebbe anche interessare:

UN PERCORSO SUL PERDONO DAVVERO UNICO

Ecco un percorso progressivo di consapevolezza e scelta per giungere a perdonare sia fatti compiuti da altri che azioni compiute da noi stessi. Apprenderemo tutti gli strumenti per realizzare un perdono profondo ed efficace, tenendo presenti gli aspetti emotivi, psicologici e morali. Scopri cosa è e che cosa non è il perdono

IL PERDONO SERVE A NOI

Il perdono non è un regalo ad altri, ma un dono per noi stessi. I vantaggi personali in termini di salute e benessere sono ampi e scientificamente ben documentati, li esamineremo assieme in modo completo. Il perdono è la base di ogni percorso di guarigione e liberazione interiore.

PERDONO NON È RICONCILIAZIONE

Il perdono è sempre possibile, la riconciliazione invece no, e a volte non è neanche consigliabile. Occorre uscire dal perdono semplicistico e moralistico:  impareremo come farlo e perché ci fa bene farlo.


IL NOSTRO PERCORSO SUL PERDONO

Per Dono percorso sul perdonoUtilizzeremo un percorso davvero unico,  che unisce fede e ragione, sviluppato da psicologi e sacerdoti, sperimentato in diversi ambiti sociali e Paesi del mondo.

È stato messo a punto dall’Università del Perdono ed è stato completato e adattato per la modalità online dalla nostra associazione.


COSA FAREMO

Si alterneranno insegnamenti generali in “in aula magna”, lavoro personale in piccoli gruppi in “aule separate”, momenti di condivisione e di preghiera. Inoltre c’è la possibilità di brevi colloqui personali su appuntamento anche a ritiro terminato. Scopriremo che questo modo di vivere il perdono è… proprio ciò di cui avevamo bisogno da tempo.


PERCHÈ PARTECIPARE

Perché è un’occasione per affrontare una tematica fondamentale senza spostarti da casa, un’opportunità per risparmiare, una possibilità per chiarirsi tutti i dubbi e per ricevere un’assistenza personalizzata e riservata.


CHI CONDUCE IL CORSO

Elisabetta Fezzi è cofondatorice e presidente dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, counsellor pastorale ed esperta di scrittura autobiografica.  È formatrice accreditata dell’Università del Perdono.


Fabrizio Penna è cofondatore dell’Associazione Famiglia della Luce con Camilla, giornalista, dottore in scienze e tecniche psicologiche, mediatore familiare ed esperto di formazione professionale e relazione d’aiuto. È formatore accreditato dell’Università del Perdono.


Padre Francesco GhidiniPadre Francesco Ghidini é sacerdote nella comunità degli Oblati Missionari di Rho (MI), dove guida esercizi spirituali e si dedica alla predicazione di missioni popolari. Inoltre promuove esperienze di nuova evangelizzazione in tutta Italia. È socio onorario della Famiglia della Luce con Camilla.


DOVE E QUANDO

ONLINE su piattaforma Meet:  si accede con un semplice click al link inviato.

Sabato 10 Ottobre: mattina 09.30 – 12,00; pomeriggio 15,00 – 17,30; sera 21,00 – 22,00 preghiera a cura di Padre Francesco Ghidini.

Domenica 11 Ottobre: mattina 09.30 – 12,00; pomeriggio 15,00 – 17,30


COSTO

€ 39,00 a persona per le due giornate: comprende insegnamenti, materiale didattico, esercitazioni e un eventuale colloquio personale di supporto su prenotazione.


ULTERIORI INFO

Scrivi alla segreteria: WhatsApp Tel 366 2072156 Elisabetta  info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

OBIETTIVO DEL LABORATORIO 1 DI AUTOBIOGRAFIA

Scrivere la propria autobiografia significa percorrere la propria storia di vita facendo memoria dei fatti peculiari del passato per proiettarsi in un futuro ricco di opportunità, nuove prospettive, infinite sfumature.
Impareremo a farlo attraverso le tecniche autobiografiche che verranno spiegate e poi immediatamente sperimentate attraverso 8 incontri progressivi densi di pratica.
Questo 1° laboratorio esplora il tempo che va dalla nascita alla pre-adolescenza.
Successivi laboratori interesseranno altri momenti della vita.

Con l’autobiografia, attraverso i ricordi del passato possiamo dare significato al presente…


 CHI GUIDA IL LABORATORIO

Anna Romboni laboratorio scrittura autobiograficaSaremo sotto la guida attenta della D.ssa Anna Romboni, esperta di autobiografia formata alla famosa Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR), laureata in scienze religiose e consigliera dell’associazione.


PERCHÈ SCRIVERE DI ME?

laboratorio autobiografia

Con l’autobiografia una nuova direzione al presente

Qual è il senso di scrivere di sé? Le differenze tra un uomo e l’altro sono ridotte sia biologicamente che fisiologicamente, tuttavia ogni vita è unica, irripetibile ma re-interpretabile, e può essere narrata attraverso il proprio personalissimo racconto.

Non è necessario essere degli scrittori, non si tratta di dimostrare la propria abilità letteraria o di usare correttamente congiuntivi e pronomi ma di prenderci cura di noi stessi perché, di attribuire significato ai ricordi e generare riflessività, possiamo esplorare la nostra anima per conoscerci, conoscerci per comprenderci, comprenderci per andare oltre.

Per certi aspetti scrivere di noi è una rinascita, perché ci permette di far capire agli altri il modo in cui vogliamo essere compresi.
Attraverso i ricordi del passato possiamo dare significato al presente, reinterpretare il nostro mondo, comunicare valori e tradizioni, scoprire qualcosa di noi, di quello che siamo stati, di quello che saremo.


DOVE E QUANDO

Il laboratorio di svolgerà ONLINE su piattaforma Meet.

Saranno 8 incontri con cadenza settimanale che toccheranno il tempo che va dalla nascita alla preadolescenza. Per certi aspetti questi incontri possono essere considerati propedeutici al percorso Agape.

Si terranno il giovedì sera dalle 20.25 alle 22.45:

01-15-22-29 ottobre,

5-12-19 novembre

3 dicembre

Non è possibile inserirsi a percorso già iniziato né partecipare a singole serate. Il corso è a numero chiuso, possono partecipare al massimo 10 persone.


INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI

Attività riservata agli associati. Per partecipare occorre iscriversi versando la quota di partecipazione di 80€, procurarsi un quaderno e una penna e tanta voglia di mettersi in gioco.

WhatsApp 366 2072156 Elisabetta – info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare:

In questo articolo, parleremo del concetto di perdono e di come possa essere analizzato in una modalità più ampia in relazione anche alla psicologia, in special modo ai disturbi d’ansia.

Torna semplice come un bambino e trascorri il ferragosto in compagnia e in sicurezza

OBIETTIVI DEL PERCORSO con viaggio interiore per tornare semplici come bambini

Ti proponiamo un viaggio interiore per tornare semplici come bambini e passare il ferragosto in sicurezza e in compagnia.

viaggio interiore per tornare semplici come bambini

Anche noi possiamo ritrovare lo stupore di un bambino

Ti ricordi com’eri da bambino? Curioso, fantasioso, entusiasta, riflessivo, osservatore, creativo? 

Poi “sul tuo dorso hanno arato gli aratori, la vita ha scavato lunghi solchi” (Sal 129, 3) e hai smesso di giocare e stupirti, hai iniziato ad indossare maschere e armature, hai perso spontaneità e capacità di gioire liberamente. Hai smarrito la purezza e il contatto con le cose importanti, a volte il senso della vita, dell’amore, dell’amicizia, della verità.

UN VIAGGIO INTERIORE

Assieme compiremo un viaggio interiore per tornare semplici come bambini e cercheremo di recuperare l’autenticità della nostra esistenza usando come filo conduttore delle bellissime fiabe, alcune più note altre meno conosciute. Suggestioni letterarie da leggere, immaginare, drammatizzare, riscrivere, pregare…

CONTEMPLARE IL CREATO

diventare come bambini

Diventare creativi e contemplare il creato come i bambini

Con il desiderio di tornare a stupirci per la bellezza del creato, tornare a ridere e a vedere con il cuore, riscoprendo quella bellezza invisibile agli occhi che è in noi e negli altri.

Se il tempo lo consentirà svolgeremo tutte le attività e le celebrazioni in esterno, nel bosco, e faremo anche una passeggiata per raggiungere le suggestive rovine del Castello dell’Innominato narrato dal Manzoni nei Promessi Sposi. Uno straordinario viaggio interiore per ritrovarci nuovamente semplici come bambini e convertire i nostri cuori.


DOVE SI SVOLGE

Centro di Spiritualità San Girolamo

Viale Papa Giovanni XXIII 4 – Somasca di Vercurago LC

viaggio interiore per tornare semplici come bambini

La splendida visuale dalla Casa di Spiritualità dei Padri Somaschi

La Casa dei Padri Somaschi si trova a mezza collina con una splendida vista sul lago di Garlate, ed è adiacente al Santuario che ospita i resti di San Girolamo Emiliani.

È dotata di ampi spazi interni ed esterni e di tutti i dispositivi necessari per svolgere il ritiro in sicurezza.

Per chi viaggia in treno: da Milano Centrale diretti per Lecco-Sondrio scendere a Calolziocorte. Da Milano Porta Garibaldi locali per Lecco scendere a Vercurago. Nostra navetta gratuita dalla stazione di Vercurago a Somasca.


CHI CONDUCE IL CORSO

Elisabetta Fezzi è fondatrice e presidente dell’associazione, ha competenze nell’ascolto empatico, nella relazione d’aiuto e nella scrittura creativa ed autobiografica. È counselor professionista, giornalista e scrittrice.


Fabrizio Penna è fondatore dell’associazione, ha competenze nella formatore motivazionale e nella relazione d’aiuto. È counselor professionista, dottore in scienze e tecniche psicologiche, mediatore familiare e giornalista.


PROGRAMMA E ORARI

Il seminario inizia venerdì 14 agosto alle ore 15,00 e termina domenica 16 agosto alle ore 18,00. Il programma prevede lavoro personale e in gruppo, avventure giocose, esperienze creative, sperimentazioni artistiche, condivisioni, Santa Messa e preghiera. Assistenza spirituale dei Padri Somaschi.


COSTO

Quota di partecipazione è di 165 € in camera doppia o singola con pensione completa.

Su richiesta è possibile arrivare la sera prima o partire il lunedì mattina.

L’iniziativa è riservata agli associati: e non sei ancora associato puoi associarti ora


ULTERIORI INFO

Segreteria: WhatsApp Tel 366 2072156 Elisabetta  info@famigliadellaluce.it

Ti potrebbe anche interessare: